Fidel Castro

Verità e bugie su Fidel Castro

Il 25 Novembre è stato il Black Friday. Ma no, non quello dei super-sconti, tripudio del capitalismo più sregolato.   E’ stato un venerdí nero, perché se oggi mettessimo a sistema il nome “Fidel Alejandro Castro Ruz”, con la data “25 Novembre 2016”, probabilmente il determinante sarebbe proprio la parola “Black Friday”, ma quello del […]

Il tir utilizzato per l'attentato a Berlino

Berlino: l’Europa e il film del terrore

  A 5 mesi di distanza dalla tragica mattanza di Nizza, il copione si ripete: nella Breitschheldplatz di Berlino un tir piomba ad alta velocità su civili intenti a visitare i tradizionali mercatini di Natale. Un fulmine a cielo sereno per la Germania locomotiva dell’Europa, una doccia fredda per i tedeschi della capitale, che fino […]

Scorie radioattive Calabria

La nave Rigel e la morte del Capitano De Grazia

La nave Rigel vi dice qualcosa? Ci troviamo al centro di un affaire internazionale che ha come obiettivo lo smaltimento illegale di scorie radioattive nel Mediterraneo, e quindi anche nel nostro paese?   Stiamo trattando una questione estremamente delicata che potrebbe essere solamente un caso isolato oppure, plausibilmente, la punta dell’iceberg, il frontespizio di una operazione […]

George Soros

George Soros e l’attacco all’Italia

György Schwartz, ebreo ungherese naturalizzato statunitense conosciuto a tutti col nome di George Soros.     I riflettori si sono accesi su di lui in questi giorni, dopo la vittoria di Donald Trump.   Quello che vi illustro è solamente una parte infinitesima dell’impatto che quest’uomo e le sue organizzazioni hanno sull’ordine mondiale. Solo un […]

img_5280

Il trionfo dell’outsider Trump

Donald Trump è il 45° presidente degli Stati Uniti d’America! Il grottesco outsider riesce a conquistare la Casa Bianca! Un duro risveglio per l’establishment che aveva puntato tutto sulla candidata democratica Hillary Clinton. Non è tempo ancora per un Presidente donna alla White House e un mai visto prima d’ora “First Gentleman”. Misoginia? Arretratezza culturale? […]